Zeppole di San Giuseppe

zeppole_di_san_giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe: ecco un dolce sempre apprezzato da tutti, tipico della cucina italiana le zeppole possono essere preparate anche al forno per renderle un po’ più leggere. Questa ricetta ci è stata inviata dall’amica Silvana.

Ingredienti (per 6/8 persone):

  • Amarene sciroppate
  • olio per friggere

Per la pasta:

  •  6 uova
  • 300 g di farina
  • 50 g di burro
  • ½ litro di acqua
  • zucchero a velo
  • sale

Per la crema pasticcera:

  • 50 cl. di latte
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 80 g di farina
  • 1 limone

Procedimento:

Prendete una pentola e versate l’acqua con il burro e il pizzico di sale, con il fuoco medio appena l’acqua sarà bollente versate la farina e mescolate per circa 10 minuti con la frusta fino a quando il composto non si staccherà dai bordi della pentola.

A fuoco spento aggiungete le 6 uova, una per volta girando con forza ed eventualmente con una frusta elettrica fino ad amalgamare bene il composto. Fate riposare per 20-25 minuti.

In un tegame lavorate lo zucchero con i tuorli di 2 uova fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Unite la farina, il latte e e della buccia di limone grattugiata.

Mettete il tegame sul fuoco a fiamma media e fate addensare la crema mescolando continuamente con un cucchiaio di legno senza portarla farla bollire. Poi lasciate raffreddare.

Prendete un tegame e mettete l’olio per friggere sul fuoco a fiamma media.

Prendete una siringa da pasticcere e riempitela di pasta e premete il composto in un piattino unto di olio, dandogli la forma di una ciambella.

Fate scivolare una zeppola per volta nell’olio ben caldo e cuocerla fino a quando si gonfierà. Alzate leggermente la fiamma per farla colorire, toglietela e appoggiatela su un foglio di carta assorbente.

Continuate così fino alla cottura di tutte le zeppole.

Una volta raffreddate cospargete le zeppole di zucchero a velo, mettete nel mezzo un poco di crema pasticcera e un’amarena sciroppata e servite.

Dessert

Autore

Chef Isotta
Chef Isotta

Lascia un commento